Archivio mensile:giugno 2014

Sesto Senso KM di Allianz, impianto satellitare: risparmio e antifurto!

Allianz, con la sua assicurazione Sesto Senso KM, permette di risparmiare sulla polizza auto. L’automobilista infatti non dovrà pagare un premio stabilito, ma grazie alla sottoscrizione di questo speciale contratto, pagherà solo per i chilometri realmente percorsi.

Provate a fare un preventivo gratuito: clicca sotto e l’assicurazione più conveniente. Ricordatevi poi di salvare il preventivo in modo da poterlo poi confrontare con gli altri.

L’agenzia Allianz installerà sulla vettura il proprio impianto satellitare, ma non servirà solo a calcolare i chilometri. Al momento della stipula del contratto il cliente riceverà una chiavetta elettronica, la quale è indispensabile per aprire e mettere in moto il veicolo. L’impianto satellitare infatti la riconoscerà come unico mezzo per utilizzare la vettura. Quando la macchina verrà (ipoteticamente parlando) avviata senza una chiave o con un qualsiasi metodo non riconosciuto, verrà inviato un immediato allarme alla centrale operativa, la quale si metterà in moto per capire se la vettura del proprio cliente è stata realmente rubata.

Questo impianto satellitare rivela i chilometri percorsi e inoltre, offre un ottima qualità del servizio di assistenza satellitare. Qualora l’automobile venisse rubata, l’impianto localizzerà subito il veicolo trasmettendo l’allarme.
In caso di incidente lo stesso, ma solo quando l’impatto sarà superiore ai 2.05g.

L’impianto satellitare verrà applicato sul parabrezza, comodo soprattutto perché possiede anche un microfono e un altoparlante, oltre che normale pulsante per le chiamate. In questo modo l’automobilista potrà in ogni momento comunicare con la centrare operativa richiedendo un’immediata assistenza.

Al momento dell’istallazione del dispositivo il cliente riceverà due chiavi elettroniche. Qualora non vi fossero altri conducenti che utilizzano la macchina, potrà essere tenuta come chiave di riserva. Le due chiavi infatti presentano le stesse identiche funzioni, senza alcuna limitazione. Le chiavi elettroniche, come Allianz suggerisce, non dovrebbero mai essere tenute a contatto con i dispositivi mobili come cellulari, tablet o pc e neppure con le superfici metalliche. Altrimenti le sue normali funzioni potrebbero essere compromesse.

Una cosa da non sottovalutare è che l’allarme si attiva anche quando avviene la disconnessione della batteria, in caso di scuotimento o spostamento senza che la vettura sia stata accesa.

Provate a fare un preventivo gratuito: clicca sotto e l’assicurazione più conveniente. Ricordatevi poi di salvare il preventivo in modo da poterlo poi confrontare con gli altri.

Risparmia sulla tua assicurazione restando informato: fai MI PIACE e consiglia agli amici!

RC Auto, i rischi delle rate mensili

Abbiamo già parlato in un precedente articolo delle rate mensili per pagare la polizza RC Auto. Abbiamo visto come questa possibilità possa offrirci il vantaggio di non pagare più l’ingente somma tutta insieme, ma di gestirci il denaro mese dopo mese. In questo modo, anche chi aveva da tempo rinunciato ad utilizzare la propria automobile, potrà finalmente farsi due conti in tasca e riprendere in considerazione l’opportunità di tirarla fuori dal garage e rimetterla in moto.

Tuttavia, anche se da ottobre a oggi sono sempre di più le agenzie assicurative che propongono la rateizzazione del premio ai propri clienti, qualche dubbio sulla questione rimane…
Rateizzare conviene. Non c’è dubbio. A volte lo facciamo anche per comprare un computer o un frigorifero, perché non dovremo farlo per pagarci la polizza della macchina? In realtà, il motivo principale per cui molte persone rinunciano alle “comode rate mensili” è il tasso di interesse. A conti fatti il prezzo totale è davvero troppo maggiorato.

Provate a fare un preventivo gratuito: clicca sotto e l’assicurazione più conveniente. Ricordatevi poi di salvare il preventivo in modo da poterlo poi confrontare con gli altri.

Il motivo è semplice: l’agenzia assicurativa incassa subito il premio, perché non sarà lei infatti a ricevere il pagamento mese dopo mese, ma la finanziaria alla quale si è rivolta per proporre l’agevolazione ai propri clienti.
Il rischio per l’agenzia assicurativa è quindi pari a zero. Non andrà contro allo sgradevole imprevisto che il cliente non paghi le rate (cosa per altro molto comune di questi tempi), ma il cliente andrà comunque incontro alla maggiorazione del prezzo per godere della rateizzazione della propria polizza RC Auto.

Prima di scegliere l’agenzia assicurativa con la quale stipulare la nostra nuova polizza, è bene constatare i vari tassi di interesse. Alcune faranno proposte convenienti, altre agenzie un po’ meno. Prima di firmare è bene confrontare, sia il costo del premio, sia quello degli interessi richiesti dalla finanziaria.

Provate a fare un preventivo gratuito: clicca sotto e l’assicurazione più conveniente. Ricordatevi poi di salvare il preventivo in modo da poterlo poi confrontare con gli altri.

Risparmia sulla tua assicurazione restando informato: fai MI PIACE e consiglia agli amici!

Assicurazioni auto e risparmio: e se la soluzione fosse l’utilizzo di nuove tecnologie capaci di farci evitare gli incidenti

La tecnologia è ormai entrata a far parte a piano titolo del mondo assicurativo. Prendiamo come esempio le scatole nere, innovazioni tecnologiche queste che ci permettono di ottenere degli importanti sconti sulla polizza assicurativa e che permettono alle compagnie di eliminare alla radice il problema delle truffe. Queste tecnologie sono importanti però solo quando l’incidente è ormai avvenuto, e se fosse possibile invece utilizzare delle tecnologie che ci permettono di evitare che gli incidenti accadano?

Non stiamo parlando di un fantascienza, si tratta di una vera e propria realtà. Una società francese, la Coyote Systems, ha infatti da poco creato un sistema in grado di prevedere un possibile colpo di sonno. Il sistema rileva la variazione della velocità della vettura e della sua direzione, l’orario di guida e anche ovviamente il tempo ormai trascorso al volante. Sulla base di questi dati riesce a capire quando il colpo di sonno potrebbe essere vicino ed invia così al guidatore un messaggio di allerta. Grazie alla connessione con il navigatore satellitare il sistema decide di porre alcune domande al guidatore e in base alle risposte date decide se indicare l’area di sosta più vicina.

Grazie ad un dispositivo tecnologico di questa tipologia sarebbe possibile eliminare alla radice una grossa fetta degli incidenti che ogni anno accadono sulle strade italiane. Pensate infatti che secondo recenti statistiche ben il 20% degli incidenti italiani avrebbe come causa principale proprio un colpo di sonno. A causa dei colpi di sonno oltre 1000 persone perdono ogni anno la vita.

Utilizzare nuove tecnologie di questa tipologia potrebbe davvero aiutarci a rendere le nostre strade quindi molto più sicure e potrebbe aiutarci a combattere in modo intenso il caro polizza della nostra assicurazione auto. Ovviamente ci vorrà del tempo prima che queste tecnologie entrino a far parte del mondo assicurativo italiano a pieno titolo, fino ad allora è necessario cercare di risparmiare quanto più possibile andando alla ricerca dell’assicurazione perfetta.

Anche per questa ricerca le tecnologie possono però venirci in aiuto, è solo grazie al potere del web infatti che possiamo scovare delle polizze di ottima qualità a prezzi però accessibili per tutti. Il web ha il potere infatti di abbattere ogni costo, cosa questa che per le compagnie assicurative significa potersi permettere di offrire delle tariffe concorrenziali. Ed ecco allora che con qualche preventivo online potrete trovare una polizza low cost ideale per la vostra automobile e per vivere la guida a cuor leggero.

Tra i numerosi siti web che possiamo consigliarvi dobbiamo ricordare Conte.it dove è possibile fare gratuitamente un preventivo assicurazioni auto. Attraverso questo sito internet opera un gruppo di compagnie assicurative con anni e anni di esperienza alle spalle, un gruppo di compagnie che ha deciso di tariffe ad hoc per tutti, tariffe quindi molto più democratiche, e di garantire polizze personalizzabili al cento per cento.