Archivio mensile:marzo 2014

Camper e risparmio economico e assicurazioni

Un camper per chi decide di viaggiare anche a lunghe distanze, è la decisione migliore. Certamente l’acquisto richiederà di essere all’altezza della situazione, per questa ragione è importante familiarizzarsi con l’argomento al fine di ritrovarsi tra le mani un compagno di viaggio fidato e pratico per le nostre esigenze.

Una delle cose che dovete conoscere è che non tutti sono essenziali e che eliminandone qualcuno potrete acquistare un camper più a buon mercato.


Ma come prima cosa uno dei fattori principali per il risparmio dei costi di un camper è
l’assicurazione. C’è da considerare infatti che il camper viene utilizzato per pochi mesi l’anno di solito, per cui dei costi di assicurazione molto alti potrebbero non essere ottimizzati, soprattutto se si vanno a sommare a costi elevati su altri fronti.

 

Uno dei metodi migliori per risparmiare sull’assicurazione del proprio camper, è quello del preventivo online simultaneo su varie compagnie d’assicurazione. Esistono diversi servizi online che permettono di ottenere il preventivo più economico, in base alle caratteristiche del camper, ed in base alle nostre esigenze assicurative.

 

Per quanto riguardo gli altri fronti di risparmio, la durata degli accessori per camper è lunga circa dieci anni, poi saranno da sostituire. Tenetene conto quando li scegliete, non hanno una vita eterna.

 

Il carburante mangia soldi come nessun altro mezzo che i costi della benzina possono mandare fuori controllo il budget se non si è esperti di carburante fin dall’inizio. La soluzione sta nel cercare benzinai a buon mercato, o tenere d’occhio i siti web che compare hanno i prezzi del carburante in differenti stazioni.

 

Alcuni calcoli matematici di base vi aiuteranno a calcolare la spesa e il risparmio che potrete avere con l’acquisto di un camper nuovo per noi. Sebbene il costo della benzina non sia economico, si potrà senz’altro risparmiare evitando spese di alberghi, pensioni, posti in spiaggia eccetera. Potete calcolare il tasso di consumo di carburante del camper dalla capacità del serbatoio (numero di litri necessari per riempirlo), a quanto lontano ti porta. Con queste cifre in mente puoi calcolare i tuoi litri per chilometro, e sapere quanto si può percorrere con il carburante che hai e compararlo alle spese che dovreste sostenere in una vacanza tradizionale. 

Come consiglio a favore della vostra economia futura durante la guida, è bene conoscere che l’aria condizionata abbassa l’efficienza del carburante di circa il dieci al 20 per cento, per cui quando è possibile, sarebbe meglio guidare con i finestrini abbassati soprattutto in virtù del fatto che spesso viaggerete a contatto con la natura.