Archivio mensile:ottobre 2013

Decreto Letta: da nord a sud le assicurazioni auto dovranno essere eque

 

Grandi novità per il mondo RC Auto. Con il Governo Letta sembra che le cose, per il settore che riguarda le assicurazioni auto, stiano per cambiare.

Sai quanto puoi risparmiare sulla tua assicurazione auto?
Oggi puoi in 1 minuto confrontare rapidamente 18 assicurazioni e trovare la meno cara!

Risparmia sulla tua assicurazione restando informato: fai MI PIACE e consiglia agli amici!

Davanti alle grosse differenze che possiamo rintracciare tra le spese che i cittadini del nord e del sud Italia devono affrontare per assicurare i propri veicoli, è nata l’esigenza di pareggiare i conti e di portare tutti allo stesso livello. Da questo punto di partenza, si presentano altri interessanti spunti per dare la possibilità di risparmiare a tutti i cittadini italiani in regola, che anno dopo anno, nonostante i grandi sacrifici che i più devono fare per mantener valida la propria assicurazione, pagano le agenzie assicurative per non incorrere in gravi problemi con la legge.

Secondo il Decreto Legge appena stato elaborato dal Governo Letta, di qui a pochi giorni (dovrebbe trattarsi appunto del mese di ottobre), vi saranno alcuni cambiamenti per l’RC Auto. Il primo è quello di pareggiare le tariffe in tutta Italia, cosa che, fino ad oggi, non è mai stata equa.

Sai quanto puoi risparmiare sulla tua assicurazione auto?
Oggi puoi in 1 minuto confrontare rapidamente 18 assicurazioni e trovare la meno cara!

Risparmia sulla tua assicurazione restando informato: fai MI PIACE e consiglia agli amici!

Altro metodo per diminuire il costo assicurativo prevede l’utilizzo della tecnologia. Verranno impiegati degli Autovelox per individuare, semplicemente attraverso la targa, quale veicolo è munito di assicurazione e quale no.
Può sembrare strano che il rintracciamento di coloro che guidano senza assicurazione possa aiutare a diminuire le spese dell’RC Auto per gli italiani.
Ma effettivamente, bisogna dire che, proprio per colpa di queste persone non a norma di legge, NOI vediamo aumentare in maniera eclatante le nostre spese. Eliminando questo problema, i costi dovranno avere un ribasso non indifferente.
Ed infine, altra novità è la regolarizzazione del tagliando elettronico. Per completare il quadro toccherà anche alle agenzie assicurative dare un certo contributo. Saranno infatti obbligate a fare contratti chiari e limpidi, che non cerchino di imbrogliare o in un certo senso raggirare l’assicurato. Sarà loro compito proporre differenti varianti di polizze per poter agevolare il cliente al fine di una scelta più mirata.

Sai quanto puoi risparmiare sulla tua assicurazione auto?
Oggi puoi in 1 minuto confrontare rapidamente 18 assicurazioni e trovare la meno cara!

Risparmia sulla tua assicurazione restando informato: fai MI PIACE e consiglia agli amici!

Liberalizzazione mercato delle assicurazioni auto: il confronto fra Italia e Francia

 

Gli automobilisti italiani in termini di costi medi a livello di compagnie assicurative sono i più tartassati, spesso le statistiche riportano un quadro impietoso nel quale si vede come la nostra realtà rispetto alle altre sia diversa.

Genialloyd: Calcola Subito il Preventivo per la tua Assicurazione. Clicca Qui!

Risparmia sulla tua assicurazione restando informato: fai MI PIACE e consiglia agli amici!

I prezzi medi delle Rca auto italiane sono alti, per quanto gli automobilisti italiani cerchino in tal senso tutte le strade possibili per risparmiare a poco arrivano, certo le compagnie telefoniche in questo senso danno un aiuto.

Tuttavia il premio Rca auto resta comunque alto, il più alto in assoluto a da questo punto di vista molte volte possiamo trovare situazioni nelle quali gli automobilisti sono costretti e fare i salti mortali per pagare il premio.

La Francia invece al contrario dell’Italia ha le tariffe più basse della media europea, un bel primato in tal senso che sicuramente fa sospirare d’invidia tutti gli automobilisti italiani che guardano invece al pagamento del loro premio.

Genialloyd: Calcola Subito il Preventivo per la tua Assicurazione. Clicca Qui!

Risparmia sulla tua assicurazione restando informato: fai MI PIACE e consiglia agli amici!

Per questo motivo la Francia con l’attuale governo vuole spingere ancora di più sul motore della concorrenza varando un provvedimento che in termini di concorrenza viene definito epocale: si potrà cambiare compagnia durante la polizza.

Non si dovrà più aspettare che la polizza estingua la sua durata, durante il corso della sua naturale vita, una persona che dovesse trovare una compagnia più conveniente durante l’arco di vita della polizza potrà cambiare compagnia.

L’intento del governo da questo punto di vista è quello di aumentare la concorrenza già alta, facendo in modo tale che le compagnie migliorino la loro offerta, una decisa e netta svolta in favore degli automobilisti che avranno un’arma in più.

Cosa dire sul lato italiano? Certamente che le cose sono ben diverse, gli automobilisti guarderanno con molta invidia ai loro colleghi francesi che da questo punto di vista si potrebbe pensare di poter applicare una riforma del genere anche nel nostro paese.

Un punto in più per la Francia e uno spunto di riflessione su come le cose fuori dall’Italia vanno.

Genialloyd: Calcola Subito il Preventivo per la tua Assicurazione. Clicca Qui!

Risparmia sulla tua assicurazione restando informato: fai MI PIACE e consiglia agli amici!

Arriva la polizza assicurativa anticrisi

La crisi si fa sentire in ogni ambito, e sono molte le realtà commerciali che si stanno adeguando a questa generale mancanza di denaro per mantenere i propri clienti.
Anche le agenzie assicurative non sono da meno.

Sai quanto puoi risparmiare sulla tua assicurazione auto?
Oggi puoi in 1 minuto confrontare rapidamente 18 assicurazioni e trovare la meno cara!

Risparmia sulla tua assicurazione restando informato: fai MI PIACE e consiglia agli amici!

La macchina è si un bene primario per noi che siamo abituati a spostarci sempre comodamente, eppure mantenerla, costa davvero caro. Secondo le statistiche del 2012 dell’ ACI, sono 3.500€ annui ad uscire dalle tasche del singolo cittadino che vuole mantenersi la propria autovettura.
Questo fenomeno sta portando le persone a ridurre l’uso della macchina ed incrementare quello dei mezzi pubblici. Le assicurazioni dal canto loro, per mantenersi i propri clienti, hanno iniziato ad abbassare i prezzi.
Tra le molte realtà imprenditoriali nel ramo assicurativo spunta Sara Assicurazioni, che, proprio per far fronte alla crisi, ha creato le polizze assicurative “Sara Free” e “Ruota libera”.

La polizza Ruota Libera prevede una diminuzione della spesa. Per potervi aderire, l’assicurato dovrà obbligatoriamente frequentare i corsi per una guida sicura e consapevole. In questo modo l’automobilista sarà incentivato a partecipare affinando così le proprie capacità, mantenendo una consapevolezza maggiore mentre si trova su strada.

Sai quanto puoi risparmiare sulla tua assicurazione auto?
Oggi puoi in 1 minuto confrontare rapidamente 18 assicurazioni e trovare la meno cara!

Risparmia sulla tua assicurazione restando informato: fai MI PIACE e consiglia agli amici!

La polizza Sara Free invece, risulta molto conveniente per tutti coloro che utilizzano poco la macchina. L’agenzia assicurativa infatti, propone una polizza in base ai chilometri percorsi. Sarà da valutare attentamente la reale convenienza.

Ma Sara Assicurazioni, per abbracciare tutti i suoi clienti, sta cercando di creare delle vere fonti di informazioni anche per i giovani. Grazie a Sara Safe Factor, i neopatentati potranno ricevere delle lezioni (attraverso le scuole superiori in Italia) per la sensibilizzazione dei problemi stradali. Sarà infatti compito di Sara far capire i reali pericoli e quanto sia importante una guida attenta e prudente.

Sai quanto puoi risparmiare sulla tua assicurazione auto?
Oggi puoi in 1 minuto confrontare rapidamente 18 assicurazioni e trovare la meno cara!

Risparmia sulla tua assicurazione restando informato: fai MI PIACE e consiglia agli amici!

Assicurazione auto, piccolo vademecum su come comportarsi in caso di incidente

Tutti possediamo un’assicurazione auto capace di garantire un’ottima copertura in caso di incidente. In pochi però sanno veramente come comportarsi quando si è vittima o responsabili di un sinistro.

Sai quanto puoi risparmiare sulla tua assicurazione auto?
Oggi puoi in 1 minuto confrontare rapidamente 18 assicurazioni e trovare la meno cara!

Risparmia sulla tua assicurazione restando informato: fai MI PIACE e consiglia agli amici!

Vogliamo proporvi allora un piccolo vademecum, una breve guida insomma per aiutare tutti gli automobilisti ad orientarsi al meglio in caso di incidente.

In caso di incidente la prima cosa da fare è mettersi in contatto con la propria compagnia assicurativa entro 3 giorni dal sinistro ed informarla dell’accaduto. Se avete effettuato la constatazione amichevole dovete ovviamente consegnare il documento compilato in ogni sua parte alla compagnia assicurativa, altrimenti sarà la compagnia stessa a richiedere tutti i dati necessari e a fare tutte le indagini del caso. Dopo la perizia da parte della compagnia assicurativa è possibile ottenere il risarcimento.

Sai quanto puoi risparmiare sulla tua assicurazione auto?
Oggi puoi in 1 minuto confrontare rapidamente 18 assicurazioni e trovare la meno cara!

Grazie alla presenza della compagnia assicurativa quindi l’assicurato non deve pensare poi a molto, la compagnia assicurativa si occupa infatti di ogni possibile aspetto della questione rendendo il risarcimento semplice e veloce.

C’è infine un piccolo punto da chiarire. Speriamo con tutto il cuore che voi siate persone in buona fede, persone che dichiarano un sinistro solo perché realmente accaduto. Purtroppo però anche persone che mai avremmo creduto capaci di truffe negli ultimi anni hanno cercato di raggirare la propria compagnia assicurativa con la speranza di riuscire a fare un po’ di soldi facili, è l’effetto della crisi economica a trasformare molte persone in veri e propri truffatori. È giusto ricordare che si tratta di una pratica quella della truffa alle assicurazioni non solo ingiusta ma anche ovviamente illegale, pratica che può portare a sanzioni davvero intense e anche alla prigione. Ecco che cosa dice infatti la legge italiana: “Chiunque, al fine di conseguire per sé o per altri l’indennizzo di una assicurazione o comunque un vantaggio derivante da un contratto di assicurazione, distrugge, disperde, deteriora od occulta cose di sua proprietà falsifica o altera una polizza o la documentazione richiesta per la stipulazione di un contratto di assicurazione è punito con la reclusione da uno a cinque anni”.

Sai quanto puoi risparmiare sulla tua assicurazione auto?
Oggi puoi in 1 minuto confrontare rapidamente 18 assicurazioni e trovare la meno cara!

Risparmia sulla tua assicurazione restando informato: fai MI PIACE e consiglia agli amici!